Calendola

Calendola
La Calendula è il fiore che nasce nel mese di ottobre. Essi sono il simbolo del dolore, del dispiacere e del lutto. Nell’epoca vittoriana, il fiore veniva regalato come modo per dire "I miei pensieri sono con te". Il fiore inoltre ha acquisito col tempo il significato di "vittoriosa grazia".
Riguardo alla Calendola

La Calendola è un fiore che viene tagliato da una pianta della famiglia delle Asteraceae. E’ comunemente chiamata Marigold. Alcuni altri nomi di che si avvicinano a questo fiore sono  holligold, ruddes, ori, Maria gemma, occhi di bue, e calendula. Ci sono 20 specie riconosciute in questo gruppo di margherite. Alcune specie di questa pianta sono annuali e devono essere ripiantate in ogni stagione di crescita. Altre specie del fiore cresceranno per due anni. Questi fiori possono essere trovati in colori come: giallo, oro, arancio e alcuni bi-colori. Molti giardini incorporano questi meravigliosi fiori nei loro orti. La Calendola è un repellente naturale per i pomodori e altri prodotti comuni.
La Storia della Calendola
Questo bellissimo fiore è nativo di aree quali: parti occidentali dell’Europa, Macaronesia, parti del sud-ovest dell'Asia, e le regioni del Mediterraneo. Il nome deriva dalla parola latina Calendae, che può significare: piccolo calendario, piccolo igrometro, o piccolo orologio. Il nome comune, Marigold, giunge da cerimonie rituali che coinvolgono la Vergine Maria. La gente avrebbe inserito questi tagli in prossimità statue della Vergine e chiamati "oro di Maria".
 
Per secoli, il fiore di questa pianta è stata utilizzata per scopi medicinali. E 'stato prescritto per problemi dell'apparato digerente, nonché nella medicazione di ferite per salvaguardare dalle infezioni. Ancora oggi, la Calendola è utilizzata nei farmaci omeopatici per il trattamento di disturbi. Molte culture hanno usato il fiore come fonte di cibo e tagliato i petali nelle insalate. La fioritura è stato utilizzata anche per creare coloranti per l'abbigliamento.
Il Significato della Calendola
Il Marigold è un fiore che nasce nel mese di ottobre. Esso è il simbolo del dolore, del dispiacere e del lutto. Nell’epoca vittoriana, il fiore è stato inviato come modo di dire, "I miei pensieri sono con te". Il fiore inoltre ha acquisito il significato di "vincere la grazia".

Prodotti Correlati